Blog

Il freddo, meglio se accompagnato da frutta e verdura di stagione.

By 6 Dicembre, 2019 No Comments
El frío, mejor con frutas y verduras de temporada.

Il freddo cessa di essere sporadico e si entra sempre di più nella stagione più buia dell’anno. Sembra che “Mordor” incomba su di noi e l’organismo lo percepisce con uno stato d’animo più cupo e un livello di vitamina D più basso. Anche se le giornate sono più brevi, il nostro corpo tende a risparmiare calorie, a muoversi meno e a farci entrare in letargo, come orsacchiotti nelle nostre grotte. Anche se sembra che l’inverno sia molto più noioso per tutto, sorridiamo dando il benvenuto alle serie sotto la coperta, ai pigiama felpati e alla vita tra le mura di casa.

Oltreché per prevenire i raffreddori, siccome non vogliamo che tanta inattività, seguita dalle feste natalizie, presenti il conto al nostro corpo con l’arrivo di marzo, vi proponiamo di scoprire la frutta e la verdura di stagione che ci aiuteranno a trascorrere l’inverno generando calorie e nutrienti di cui il nostro corpo ha bisogno.

Mettiamo in tavola frutta e verdura tardive.

A seconda della zona, delle piogge e del sole, ci sono alcune verdure autunnali, come cetrioli e zucchine, che con un po’ di fortuna e se il clima lo consente si possono ancora gustare come verdure invernali.

Ma, proprio come cambiamo i vestiti quando cambia la stagione, vi consigliamo di rinfrescare il cassetto delle verdure a dicembre. Sostituisci quelle di colore arancione e marrone, come la zucca o la cipolla, più autunnali, con quelle di colore scuro, come i broccoli o il cavolo rosso.

In piena stagione

In questo momento, abbiamo a disposizione una grande varietà di frutta e verdura, con pochissime calorie, che forniscono moltissime vitamine e minerali, rafforzano il nostro sistema immunitario e ci aiutano a sentirci sani in epoca di tosse e fazzoletti.

Prendi nota e metti nel cassetto delle verdure: carciofo, bietola, sedano….. Per quanto riguarda i frutti della stagione invernale, salutiamo quelli rossi e granata: mele, melograni e uva. E anche quelli gialli: ananas, banane, pomeli, limoni…

Per parti

Le verdure provenienti da climi freddi, a differenza di quelle provenienti da climi più caldi, possono essere consumate in diverse parti: a volte le foglie, a volte i bulbi, a volte le radici….. Scarola, porri, spinaci, cavoli… Li riconoscerete, senza dubbio, dal loro forte odore quando bollono. In ogni caso, in qualunque modo siano preparati, al vapore, in umido, impanati, cotti al forno, alla griglia o combinati con altri alimenti, sono ricchi di acqua, forniscono fibre, minerali, vitamine… E sono buonissimi! Fortunatamente, le nostre Velarte sono disponibili tutto l’anno e si abbinano perfettamente a qualsiasi piatto.

Ti suggeriamo un ottimo menu di dicembre:

Primo: Una crema di barbabietole, carote e cipolla.

Secondo: Peperoni rossi ripieni di cavolfiori e cipolla, con formaggio grattugiato gratinato.

Dessert: Ananas con melograno.

È possibile aggiungere un tocco di noci con le nostre Velarte di Pipas, arachidi, cereali o fibre. Un complemento ideale per accompagnare la frutta e la verdura di dicembre. E di gennaio, febbraio e marzo… comunque li mangi, vanno sempre bene! 😉