Blog

Come evitare che il confinamento perturbi la nostra alimentazione.

By 9 Giugno, 2020No Comments
confinamiento alimentación

In questi tempi così difficili, il nostro quotidiano è cambiato radicalmente, colpendoci in tutti gli aspetti della nostra vita comprese, ovviamente, le nostre abitudini alimentari. Per fortuna ora possiamo tornare ad uscire e fare qualcosa di diverso oltre a fare la spesa o recarci in farmacia. Siamo tornati a passeggiare e fare sport.

Eppure, la stragrande maggioranza di noi passa in casa ancora più tempo rispetto al periodo precedente alla pandemia, provocando o aumentando stress e ansia e, di conseguenza, sbilanciando le nostre abitudini alimentari.

Ecco perché vi daremo alcuni ottimi consigli su come rimettere in sesto la vostra mente e la vostra salute durante il confinamento.

Mettete in ordine la vostra dispensa

Prima di ogni cosa, dobbiamo dedicare tutto il tempo necessario per pulire la dispensa, sapere cosa abbiamo, cosa non è più utile e cosa sta per scadere. Possiamo inoltre approfittarne per posizionare gli alimenti da noi più utilizzati e quelli di cui abbiamo più bisogno davanti agli altri. Una volta che avremo tutto pronto, ripeteremo lo stesso processo con il nostro frigorifero e con il congelatore. Questo ci permetterà di avere tutto in ordine e con più spazio per i nuovi acquisti.

Creare un menu settimanale

Una volta che abbiamo un quadro chiaro di tutto ciò che abbiamo, vediamo di cosa abbiamo bisogno. Per questo vi consigliamo di organizzare un menù settimanale, tenendo sempre conto delle raccomandazioni di base di una dieta equilibrata: verdure, 5 porzioni di frutta al giorno, prodotti a basso contenuto di zucchero e prodotti con pochi carboidrati.

Queste raccomandazioni non sono ovviamente da prendere alla lettera, in quanto ogni persona ha esigenze diverse e non vogliamo che ne diventiate ossessionati.

Tale pianificazione vi permetterà comunque di fare acquisti in modo più efficiente, trascorrere meno tempo al supermercato, evitare gli acquisti d’impulso e risparmiare ogni giorno il tempo impiegato per pensare a cosa cucinare per il pranzo e la cena.

Da dilettante a Chef

Provate a creare nuovi piatti: concentrarsi completamente sull’elaborazione di nuove ricette è un toccasana anche per la mente, poiché rappresenta un modo per isolarsi e dimenticare tutto ciò che vi circonda, aumentando la vostra autostima in caso di successo e spronandovi a compiere nuove imprese. Inoltre, potrete ampliare la varietà delle vostre ricette e gustare nuovi sapori. Datti da fare e inizia oggi stesso.

Concedersi uno sfizio

È possibile che durante la giornata ci venga voglia di qualcosa, senza sapere esattamente cosa. Una sensazione tipica, soprattutto nei momenti di noia o ansia. Va bene fare uno spuntino, ma ci sono sempre cibi più sani di altri. Vi consigliamo di avere una buona quantità e varietà di frutta secca, questa sì, cruda. La frutta secca ci fornisce una grande quantità di sostanze nutritive e contengono un alto valore energetico, utile per affrontare un altro giorno di confinamento. Ad esempio: mandorle, nocciole, noci o pistacchi.

Tante vitamine!

L’estate è arrivata! Questo significa che i frutti sono pronti, pieni di vitamine ed è tempo di prendere il sole. È un buon momento per iniziare a mangiare più frutta e per instillare nei nostri bambini l’importanza di mangiarla, oltre a godere dei primi raggi di sole estivo, vista la diminuzione dei livelli di vitamina C e D a causa del confinamento. Un’altra ottima opzione è quella di assumere frutta in forma liquida, con frullati o frappè, per colazione o a merenda, per idratarci e assumere parte delle vitamine di cui il nostro corpo ha bisogno ogni giorno.

Rispettare le regole è importante tanto quanto prendersi cura della nostra salute e noi di Velarte vogliamo aiutarvi affinché voi e i vostri cari stiate bene. Abbiate cura di voi.